è un rovistare forzosamente

nel recipiente stracolmo di mucillagini avariate

mischiate a chincaglie maleodoranti…

mulinano nelle mani addestrate

ad acciuffare scorie viventi o avvizzite

nella strada accidentata

ove pusillanimi e snob ringalluzziti

sfogliano corolle odorose

nello sfarzo d’avvolgente primavera

boicottando ruvidi inverni

di coloro che hanno suole di pelle

nell’asfalto ricamato di gelo

@Silvia De Angelis