Casale Monferrato. Quarta di copertina: venerdì Maura Maffei presenta Quel che abisso tace

In Biblioteca Civica alle ore 18,00 torna l’appuntamento dedicato alle presentazioni librarie

Quarta di copertina, la rassegna di presentazione librarie nata da Un Cappuccino tra le righe e organizzata dall’Assessorato alla Cultura, torna in settimana con un nuovo appuntamento in Biblioteca Civica.

Alle ore 18,00 di venerdì 26 novembre a Palazzo Langosco, in via Corte d’Appello 12, Maura Maffei presenterà il suo Quel che abisso tace pubblicato da Parallelo45 Edizioni. Savonese di nascita e piemontese d’adozione, Maffei è erborista, soprano lirico, impegnata nel volontariato e, soprattutto, profonda conoscitrice della storia e della cultura irlandesi.

In questo nuovo libro Maura Maffei narra al lettore, con rigore e con passione, un evento tragico e dimenticato della Seconda Guerra Mondiale. E lo fa non solo come autrice, ma soprattutto come parente stretta di una delle 446 vittime civili italiane dell’affondamento dell’Arandora Star.

Perché le sorti del transatlantico salpato il 2 luglio 1940 da Liverpool, è parte integrante della storia che si sviluppa tra le pagine di Quel che abisso tace, che si snoda a partire dal campo di internamento di Whart Mills, dove sono detenuti centinaia di italiani civili, come Guido, arrestato nell’imminenza della nascita del figlio, di Innocente, cui hanno sottratto il violino da concertista, di padre Gaetano, che trascorre le notti recitando il rosario, di Enrico, famoso tenore dell’epoca, di Cesare, il cinico direttore del Piccadilly Hotel di Londra, e di tanti altri.

La presentazione libraria, condotta da Luigi Mantovani, direttore della Biblioteca Civica, sarà accompagnata da interventi musicali dell’Opera dei Ragazzi diretta da Erika Patrucco.

I coristi saranno Catalina Baera, Kiara Bilali, Martina Borruso, Carlo Castagnoli, Jvonne Chiariello, Elena Giachero, Klaudia Shima, Giulia Varzi; mentre la violoncellista Elisa Raccozzi.

Si ricorda che per accedere alle sale di Quarta di copertina è necessario esibire la Certificazione Verde Covid 19 (Green pass).