L’ultima settimana di novembre, l’ultima anche dell’autunno meteorologico, si preannuncia decisamente turbolenta per il Mediterraneo. Questa volta, però, ad portare il maltempo sarà un’irruzione di aria artica sempre più destinata all’Europa centro-occidentale.

Dopo la brevissima pausa anticiclonica del week-end e il blando peggioramento atteso ad inizio prossima settimana (leggi qui l’approfondimento), aumentano sempre più le possibilità di una notevole ondata di maltempo artico su mezza Europa, con effetti importanti anche sull’Italia. L’aria fredda coinvolgerà in modo più diretto Inghilterra, Francia, Germania, Danimarca e Svizzera, mentre in Italia solo il nord vedrà un consistente calo termico. Il resto della penisola, invece, se la vedrà molto probabilmente con i venti di scirocco che porteranno in alto le temperature.

Fonte web

https://www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/previsioni-meteo-oltre-a-freddo-e-neve-torna-il-rischio-alluvioni-la-prossima-settimana/92243/