Corpo di Polizia Municipale

Città di Alessandria

Alessandria, 29 novembre 2021

COMUNICATO STAMPA

CORSO DI FORMAZIONE PER AGENTI DI POLIZIA LOCALE NEOASSUNTI

Il Corpo di Polizia Municipale di Alessandria con il fondamentale contributo dell’Assesso-rato Regionale alla Polizia Locale, ha organiz-zato l’LXXXVIII Corso di Formazione per Agenti di Polizia Locale neoassunti.

Con l’LXXXVIII Corso, si è ormai giunti alla 13° edizione tenuta presso questo Comando e l’esperienza accumulata in precedenza ha portato ad una riflessione sui tempi e sulle materie di insegnamento.

Il programma d’insegnamento è di 360 ore complessive: l’insegnamento teorico copre circa il 60% delle ore di lezione, il restante 40% viene dedicato all’attività tecnico-appli-cativa e alle esercitazioni pratiche.

Il proponimento è quello di dare al neo opera-tore di polizia locale una preparazione non soltanto teorica di possibilità di applicazione pratica delle nozioni apprese.

Nel redigere il programma didattico si è tenu-to conto anche dell’emergenza pandemica tutt’ora in atto che ha ulteriormente modifica-to l’assetto delle nostre città e delle nostre aree di vita – già normalmente sovraesposte a repentini mutamenti – rendendo molto più complesso il controllo del territorio, che va ristudiato e rivalutato continuamente. La po-lizia locale impiega le proprie forze al con-corso della sicurezza pubblica, nella quale sono comprese anche tutte quelle attribuzio-ni che saranno oggetto di approfondimento durante la formazione che sono però parte integrante dell’organizzazione che convoglia a detta sicurezza pubblica.

Si è oltremodo considerato che una parte de-gli Allievi proviene da piccoli Comuni dove, sull’attività del personale di Polizia Locale, pesano tutte le incombenze che la legge de-manda.

Nell’attività di studio sono inserite, ad esem-pio, le nozioni pratiche di regolazione del Traffico, la disposizione dei cantieri stradali e di realizzazione delle ordinanze tempora-nee e permanenti, ma anche la normativa sul controllo degli stranieri e sul gioco d’azzardo patologico, sul bullismo e cyberbullismo.

Tra le materie inserite nel programma del Corso trova particolare rilievo l’insegnamen-to delle tecniche operative da seguire in ser-vizio che, abbinate all’attività fisica e alle tec-niche di difesa personale, consentiranno al neo agente di operare in migliori condizioni di sicurezza personale. Nella stessa ottica di sicurezza si dedica una particolare cura al maneggio delle armi da fuoco e al loro uso legittimo.

Altro elemento di rilevante importanza è l’in-serimento delle nozioni di primo soccorso, curato dalla Croce Rossa Italiana, per fornire i rudimenti basilari da mettere in atto in oc-casione di sinistri stradali o altre calamità.

Tutto quanto fin qui sommariamente ricorda-to vede l’impegno di docenti di prim’ordine, iscritti all’albo docenti della Regione Piemon-te, della Scuola Allievi della Polizia di Stato di Alessandria, dei sostituti Procuratori della Repubblica e docenti altamente qualificati ed esperti conoscitori delle problematiche connesse a questo difficile servizio.

Agli Allievi vada l’opportunità di assimilare nozioni ed esempi di comportamento affin-ché questo Corso non si limiti a formare Agenti, ma divenga uno strumento per for-mare Uomini.

“Anche con l’iniziativa dell’organizzazione del corso regionale, si vuole sottolineare la massi-ma attenzione che questa Amministrazione ri-volge ad un settore così importante e strategi-co come quello della Polizia Municipale – sot-tolinea l’Assessore alle Politiche di Valorizza-zione e Sviluppo del Personale della Polizia Locale, Monica Formaiano – . Il corso è fina-lizzato alla formazione e al conseguimento dell’attestato regionale con il superamento dell’esame finale, all’esito del quale i neoas-sunti divengono agenti di Polizia Locale. Al corso partecipano 9 dei 12 neoassunti, in quanto gli altri 3 sono già in possesso dell’at-testato e quindi già in organico. Queste assun-zioni consentiranno di implementare ulterior-mente il personale della Polizia Locale, por-tando così il numero complessivo delle assun-zioni negli ultimi due anni a 18 unità, ad ulte-riore riprova dell’impegno rispetto al fabbiso-gno del personale che l’Amministrazione Co-munale riserva a questo settore”.