Geografia del Piemonte

Il territorio della regione è prevalentemente montuoso, 43,3% (la Provincia del Verbano-Cusio-Ossola risulta essere una delle 3 provincie italiane totalmente della montagna), ma estese sono anche le zone collinari, che ne rappresentano il 30,3% del territorio, e quelle di pianura (26,4%).
A ovest e a nord il Piemonte è circondato dalle Alpi, a sud dagli Appennini; a est sorge la pianura padana. A ovest il Piemonte confina con la Francia, a nord con la Valle d’Aosta, e con la Svizzera (in corrispondenza delle province di Vercelli e di Verbania), a est con Lombardia ed Emilia-Romagna, a sud con la Liguria. Confinano con l’Emilia-Romagna solo due comuni in provincia di Alessandria (Cabella Ligure, Carrega Ligure) con i due comuni piacentini di Zerba e Ottone.
Il Piemonte, seconda regione per estensione dopo la Sicilia, è costituito schematicamente dalla parte superiore del bacino idrografico del Po, il più grande fiume italiano che nasce dal Monviso. Il Po raccoglie tutte le acque provenienti dal semicerchio di Alpi e Appennini che circondano la regione su tre lati. Dalle vette più alte il paesaggio diventa collinare ed infine converge nell’alta e nella bassa Pianura Padana.
Il confine tra la prima e la seconda è caratterizzato dalle risorgive, fonti che arricchiscono d’acqua i fiumi e alimentano una fitta rete di canali d’irrigazione. Il Lago Maggiore e la linea dei fiumi Ticino – Sesia separano il Piemonte dalla Lombardia. Lo sviluppo dell’irrigazione è stato fondamentale per l’economia del Piemonte ed in secondo piano, per l’economia delle provincie di Novara e Vercelli. Tra le più grandi opere idrauliche ricordiamo il canale Cavour, il canale Depretis, il canale Regina Elena ed i diramatori Quintino Sella ed Alto Novarese.
Il paesaggio ha aspetti contrastanti: passa dalle aspre vette del massiccio del Monte Rosa e del Parco Nazionale del Gran Paradiso alle umide risaie del Vercellese e del Novarese, dai dolci pendii collinari delle Langhe e del Monferrato che declinano nel Basso Piemonte alla pianura costellata di aziende agricole e industriali.
(Fonte: Wikipedia)