Nuovo appuntamento della rassegna letteraria Storie alessandrine: un libro, tante vite promossa da: Amici del Museo Etnografico Gambarina, Alessandria in Pista, Circolo culturale Marchesi del Monferrato, Circolo provinciale della Stampa, Movimento Cristiano Lavoratori di Alessandria, Società Alessandrina di Italianistica e Spazioidea.

 

Mercoledì 24 novembre, alle ore 17:45, nella sala del Museo “C’era una volta”, in piazza della Gambarina n.1, avrà luogo la presentazione del libro “Madonna di spade” di Aldo Squillari.

 

Nel 1200 Asti era una delle città più ricche d’Europa, i suoi mercanti prestavano denari ai Re d’Europa, avevano creato filiali in molti Paesi, inventato perfino la lettera di credito. Era un libero Comune che muoveva guerra e sceglieva le sue leggi. L’odio tra le famiglie più importanti le portò a chiamare in proprio soccorso Duchi, Papi e Imperatori. Il risultato fu che tutti infine persero la libertà e dovettero assoggettarsi ad un nuovo signore. L’autore ricostruisce con fedeltà vicende antiche, ma non ha inteso fare una ricostruzione storica asettica: si schiera secondo il suo modo di pensare e le sue convinzioni, pur senza travisare i fatti o storpiarli. Li osserva con gli occhi dei protagonisti e sogna con loro un mondo migliore.

 

Dialogherà con l’autore: Antonio Rocco Labanca. Presenteranno: Albino Neri e Mauro Remotti.