Per il progetto “Danza: superiamo gli ostacoli del corpo e della mente”, ideato da iodanzo.com insieme a Danzainfiera2019, per voi abbiamo intervistato Elena Cerruto, coreografa e danzaterapeuta.
L’originalità del suo Metodo: Danzaterapia tra Oriente e Occidente (Franco Angeli 2008/2018), nasce da una ricerca tra quotidiano e simbolico. La danza come flusso continuo, nutrito da gesti percepiti e vissuti con le persone che danzano per guarire. Elena ha compiuto ricerca approfondita sugli effetti della musica nella persona sia in campo coreografico che nella pratica con le diverse utenze. Fall and Recovery, tema fondamentale dello stile Humphrey Limon é fonte di ispirazione continua.
Un grande interesse per il vissuto simbolico la porta a integrare le pratiche di consapevolezza dell’Oriente (yoga, meditazione zen, shiatsu) con le tecniche occidentali di espressione corporea. Le esperienze rielaborate nei soggiorni di studio e ricerca in Giappone, Turchia, Argentina e India ispirano costantemente una ricerca che si vuole ponte tra Oriente e Occidente.
Ha diretto e creato scuole di formazione in DMT a Barcellona e a Sao Paulo, Brasil. Responsabile scientifica e docente Scuola di Formazione in DMT SARABANDA riconosciuta APID. (danzaterapiasarabanda.it).

Danzaterapia. Intervista ad Elena Cerruto

Danzaterapia. Intervista ad Elena Cerruto

Non solo Danzaterapia

Danza Contemporanea

Metodo Feldenkrais®

Riprendiamo con entusiasmo e in presenza a danzare con piacere prendendoci cura della qualità del movimento.

In questo modo, anche le sequenze più dinamiche della Danza Contemporanea saranno accessibili a tutte/i.

Non ci si fa male né ci sarà ansia da prestazione

se ogni gesto sarà accompagnato da piacere e consapevolezza!

 

Il tempo ritrovato porterà armonia e il desiderio crescerà!

Elena Cerruto