Ogni anno in occasione della legge di Bilancio la storiella si ripete. Gli interventi da finanziare sono tanti e la coperta è sempre corta. Certo è che se tutti pagassero le tasse, le entrate nelle casse dello Stato potrebbero fornire maggiori margini di manovra. In un’intervista al Corriere della Sera il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini (nella foto), sostiene che “il peso fiscale che grava sui cittadini non sembra equamente distribuito”.

I numeri non mentono: “Oltre il 90% del gettito Irpef proviene da dipendenti e pensionati. E allo stesso tempo – spiega – non possiamo trascurare che il 57% dei 41 milioni di contribuenti Irpef dichiara meno di 20 mila euro”. Il quadro diventa più completo se si pensa che “solo lo 0,1% dei contribuenti – circa 40 mila – dichiara più di 300 mila euro e 3 mila più di un milione”.

Leggi tutto su: Sorgente: Oltre il 90% del gettito Irpef arriva da dipendenti e pensionati