Momenti poetici: Vorrei, Rosamaria Alagna

Buongiorno e buone feste 

Vorrei 

Invisibile cade dal cielo 

su rovinosi pendii 

conficcandosi ai bronchi 

rubando la vita.

Lentamente man mano 

ha spento un antico sorriso 

sulle bocche di chi ha visto 

cessare la vita dei loro cari.

Vorrei chiamarlo un brutto ricordo 

se non ci fossero quelle orecchie 

sorde che non ascoltano le giuste 

parole, postando sciocchezze 

credendosi dalla scienza superiori.

Lancio un bianco augurio al mondo 

di un anno migliore,  lasciandoci 

alle spalle quel nero firmato “paura”

che silente giace in “Noi”.

    @ Rosamaria Alagna.