Dietro l’ombra d’un vespro

Nell’incostanza di brividi
fattasi laterale brezza
d’un pensiero spento
m’adagio
con respiro tremulo
sul tonfo lieve
del tuo battito
Nel suo dolce premito
assillante
sopisce il mio fiato
disperso
fra code di stelle
divenute ora
ritrovo d’anni di vento
mentre svela
la veridicità d’un sogno nascente
dietro l’ombra d’un vespro

@ Silvia De Angelis 2016