Esperimenti di poesia, di Bruno Mattu

Quanta schiuma

mare, tra queste

tue onde,

il bianco prevale

e pronuncia

l’ultima parola

sulla sabbia,

lasciando traccia,

ogni volta

che si avvicina,

di quel suo bacio

delicato che imprime

sulla riva.

E’ un lento rincorrersi,

che si agita alquanto,

se ci mette bocca 

anche il vento

con il suo soffio

insistente,

mentre se e’ brezza

si scioglie ogni volta

in una delicata carezza.

Quando passeggio

sul bagnasciuga

vi guardo ripetere

il vostro corteggiamento

e sorrido pensando

a quanto puo’ essere

sconfinato l’infinito…

BM 02/01/2022

da: “Esperimenti di poesia”