Paola Varotto
SOGNI INFRANTI
Come un sole impetuoso
che si affaccia fra due nubi
inondi la mia mente di note.
A volte stonate
a volte a comporre melodie
che accendono speranze.
La tua luce illumina
le notti passate a scrivere
la trama delle mie paure.
Apro cassetti della memoria
dove ripongo tutto quello
che mi hai lasciato
Parole pensieri canzoni
per assaporare ancora
briciole di te..
Perchè è triste essere amati
da tante persone
ma non essere l’amore di nessuno.
Mi piace raccontarti di me
sentire le mie parole
che nelle tue mani diventano
note colorate e risate cristalline.
E il mio pensiero ti verrà a cercare
tutte le volte che ti sentirò distante
tutte le volte che ti vorrei parlare e non ci sei.
Non ho raccontato a nessuno di te
ma ti hanno letto nei miei fogli
nell’inchiostro rosso sangue
nel quale intingo le mie parole
e disegno mille vorrei.
Come riuscirò a sentire meno dolore
quando i nostri sogni si separeranno.
Perchè voglio ancora sognare
che sia possibile..
Ma i sogni sono come farfalle colorate
che svaniscono in un battito d’ali,
sono un cumulo di desideri
seduti all’angolo del cuore a
mendicare per un attimo
un solo sguardo d’amore!
©copyright legge 633/1941
Paola Varotto