Laura Segantini: Il bianco foglio

Il bianco foglio

non più giace,

nel suo assoluto compito di labilità.

È stato un solo attimo,

scusami, scusami,

un momento di follia…

Ho perduto la via,

svoltato l’angolo

ho trovato uno spigolo.

Non è nulla, nulla…

Ci ho rimesso il cuore.

Solo il cuore.

Sulla punta di una penna

l’ho infilzato.

Questo stupido cuore.

Ed ora, finalmente,

tace.

Laura Segantini.

(Foto di Luisa Segantini)