Insieme a te non ci sto più

e piove incessantemente,

sarebbe il sole, solamente,

se avessi l’attimo di prendere

la via del mare e navigare,

ma insieme a te non ci sto più

e scivolano sui vetri le gocce

di un impavido temporale.

Vorrei dei raggi a trafiggere la stanza,

illuminare quel tanto che c’è rimasto

per sopravvivere anche un giorno,

ma insieme a te non ci sto più

e tutto gira intorno e non si vuol fermare.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web