La procura di Udine ha aperto un procedimento a carico del datore di lavoro di Lorenzo Parelli, il 18enne che ieri, 21 gennaio, è deceduto nel suo ultimo giorno di stage non retribuito. Il ragazzo lavorava alla Burimec di Lauzacco. L’ipotesi è di omicidio colposo. In una nota la Procura ha sottolineato la «necessità di svolgere attività di accertamento irripetibile nelle forme garantite di legge, al fine di arrivare ad una compiuta ricostruzione della dinamica dell’infortunio mortale». La Procura ha disposto il sequestro dell’attrezzatura con cui il ragazzo stava lavorando. Nei prossimi giorni con ogni probabilità verrà disposta l’autopsia. Nei prossimi giorni con ogni probabilità verrà disposta l’autopsia.

Leggi tutto su: Sorgente: Morte di Lorenzo Parelli, il datore di lavoro indagato per omicidio colposo – Open