Nelle foto: il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco e il Direttore provinciale Roberto Bianco, durante la consegna dei pacchi della solidarietà a Padre Roberto, responsabile della mensa francescana dei Padri Cappuccini in via Gramsci ad Alessandria e a San Michele con il Consigliere Ecclesiastico provinciale Mons. Ivo Piccinini. La distribuzione interessa le realtà più bisognose del territorio. 

 

Solidarietà: consegnati sul territorio oltre

3.000 chili di cibo alle realtà più bisognose

Per aiutare coloro che, a causa della pandemia, faticano a riempire il carrello della spesa

 

E’ partita anche sul territorio di Alessandria e provincia la consegna dei pacchi della solidarietà, un’iniziativa promossa da Coldiretti, Campagna Amica e Filiera Italia sul tutto il territorio nazionale con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese per dare un segnale di speranza alle fasce più deboli della società, soprattutto in questo momento di nuovi timori per il futuro con l’emergenza Covid che continua a far paura per la variante Omicron.

In provincia sono 100 i pacchi, da circa 30 Kg l’uno, consegnati alle associazioni di volontariato grazie alla collaborazione dei Comitati provinciali di Giovani Impresa e Donne Impresa di Coldiretti.

Un segno concreto e tangibile della solidarietà della filiera agroalimentare italiana verso le fasce più deboli della popolazione, che purtroppo sono tra quelle più duramente colpite dagli effetti della pandemia.

I pacchi permetteranno alle famiglie economicamente meno fortunate di mettere in tavola i migliori prodotti agroalimentari Made in Italy: dalla pasta all’olio extra vergine d’oliva, dai salumi al Parmigiano Reggiano, dalla passata di pomodoro fino ad arrivare agli omogenizzati per i bambini.

“Di fronte ad una situazione sociale così pesante che non si vedeva dal dopoguerra stiamo realizzando uno sforzo corale che dimostra la capacità dell’Italia di unirsi e mobilitare risorse per uscire insieme dalla crisi, nella consapevolezza di essere una comunità nazionale che ha potenzialità e capacità a tutti i livelli per far ripartire il Paese. Un segno tangibile verso le famiglie in difficoltà che, a causa della pandemia, faticano a riempire il carrello della spesa”, ha affermato il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco.

Un’iniziativa che coniuga solidarietà e valorizzazione delle nostre eccellenze agroalimentari dimostrando ancora una volta che Coldiretti non è solo un’associazione di categoria ma anche una realtà molto attenta al sociale e al benessere della persona.

“L’obiettivo è dare la possibilità anche ai più poveri di gustare il meglio della gastronomia nazionale per ricordare che, insieme all’emergenza sanitaria, bisogna combattere quella economica ed occupazionale – ha aggiunto il Direttore Coldiretti Alessandria Roberto Bianco -. È un’iniziativa a cui teniamo molto che ci permette di entrare realmente in contatto con il territorio e per cui ci siamo messi a completa disposizione delle famiglie in difficoltà per non lasciarle sole in questo duro momento di crisi. Vogliamo ringraziare le associazioni del territorio provinciale che hanno deciso di supportarci nello smistamento dei pacchi e, oltre al messaggio di solidarietà, è per noi importante attirare l’attenzione sulla situazione emergenziale che il nostro Paese sta vivendo: una crisi non solo sanitaria ma anche economica e occupazionale che non deve lasciare indifferenti”. I destinatari dei pacchi solidali sono individuati dalle associazioni caritatevoli del territorio.

 

 

Ufficio Stampa e Relazioni Esterne

Coldiretti Alessandria

Corso Crimea 69

15121 Alessandria

+39 0131 250700 int. 623

ufficiostampa.al@coldiretti.it

 

logo
            facebook.png
twitter.png
instagram.png
cid:image006.png@01D63B2C.39B177E0