La tua strada sbagliata

E cammini su di me
la tua strada sbagliata
che dovresti lasciare
ma conosci a memoria…
Mi percorri a occhi chiusi
e indovini le mie anse
riconosci i miei colori
e le insidie del cammino…
Mi hai imparata a memoria
come una lezione
come una canzone
come un mantra che
reciti la sera
prima di dormire…
Ma le tue paure
legano il tuo cuore
lo stritolano fra incudini
di domande
fra morse di ricordi
che non vuoi cancellare…
I tuoi voli
sulle ali dei sogni
allontanano i tuoi passi
dai miei…
Sono la tua strada sbagliata
ma … la percorrerai ancora!

© Copyright Legge 633/1941

Paola Varotto