È dedicata al nuovo cinema novese la “Serata cortometraggi”, iniziativa patrocinata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Novi Ligure, in programma martedì 29 marzo al Cinema Moderno di via Girardengo. Protagonisti due giovani registi di Novi Ligure, Daniele Lince e Riccardo Bruno, che presenteranno il meglio della loro più recente produzione.

Sono sei i “corti” che verranno proiettati a partire dalle ore 18,30. Si inizia con “Colli Novesi” di Riccardo Bruno e prodotto da Piero Bogliolo: una storia ispirata al ciclismo degli anni ’30, e a Costante Girardengo in particolare, girata sulle strade bianche del novese, del tortonese e di Bosco Marengo su cui sfrecciavano i primi pionieri delle due ruote. Daniele Lince, regista, sceneggiatore e montatore diplomato al Dams di Torino che ha ottenuto diversi riconoscimenti in importanti rassegne e festival di settore, presenterà altri 5 corti: “Fulmini e saette”, “Il ragazzo che smise di respirare”, “Un caso di coscienza”, “Monster Sitter” (film di cui ha curato fotografia e montaggio) e “Verdiana” con protagonisti gli attori Erica Del Bianco, Dario Leone e Angela Finocchiaro
Condurrà la serata Steve Della Casa, regista e grande esperto di cinema, da gennaio di quest’anno nuovo direttore artistico della 40esima edizione del Torino Film Festival, insieme a Sergio Arecco, critico cinematografico a livello internazionale. In apertura è previsto anche un intervento di Enzo De Cicco, appassionato d’arte e di musica.

«Siamo molto orgogliosi di questa iniziativa – sottolinea l’Assessore alla Cultura, Andrea Sisti – che è tutta legata al cinema novese. È obiettivo di questa Amministrazione comunale incentivare lo sviluppo delle produzioni cinematografiche sul nostro territorio, come dimostra l’inserimento della nostra città nella rete regionale di Film Commission Torino, creata per sostenere la produzione di opere cinematografiche e, al tempo stesso, promuovere la cultura e l’arte in Piemonte».