Il compositore francese accompagna i versi di un grande poeta americano.

almerighi

Chi sono?
.
La mia testa batte contro le stelle.
I miei piedi sono sulle cime dei colli.
Le punte delle mie dita sono nelle valli o alle sponde della vita universale.
Giù nella mormorante spuma delle cose primitive protendo la mia mano
e gioco con le selci del destino.
Molte volte sono stato all’inferno e son tornato. S
o tutto del paradiso, poichè ho parlato con Dio.
M’imbratto nel sangue e nelle visceri del terribile.
Conosco l’ardente ratto della bellezza.
E la straordinaria ribellione dell’uomo a tutte le insegne che
portano scritto: «Proibito».
Il mio nome è la Verità,
e io sono il più elusivo prigioniero dell ‘universo.
.
*
La luna nuova
.
La luna nuova, una canoa, una piccola canoa d’argento,
naviga e naviga fra gli indiani dell’ovest.
Un cerchio di volpi argentate, una nebbia di volpi argentate,
stanno e stanno intorno alla luna indiana.
Una stella…

View original post 167 altre parole