Sono stati inaugurati i locali del nuovo uf-ficio Cia di Casale Monferrato in corso In-dipendenza 39, dedicati alla memoria di Germano Patrucco (in una foto di archi- vio in allegato).

Genny Notarianni

Cia inaugura gli uffici di Casale Monferra-to, in memoria di Germano Patrucco.

Cerimonia formale con Sindaco e Vesco-vo in ricordo del dirigente storico Cia.

Sono stati formalmente inaugurati i locali del nuovo ufficio di Zona Cia di Casale Monferrato, in corso Indipendenza 39. L’attività è avviata nel nuovo indirizzo già da diversi mesi, ma il momento di festa era stato rimandato causa pandemia e per il grave lutto che ha colpito l’Organizzazione nel 2021: la scomparsa, proprio un anno fa per Covid-19, dello storico dirigente Ger-mano Patrucco, figura di riferimento per tutta l’agricoltura casalese.

A Patrucco la Cia ha dedicato un particola-re momento durante la cerimonia di inau-gurazione, con la targa in sua memoria, po-sizionata fuori dall’ufficio che aveva scelto per sè. Erano presenti, oltre ai dirigenti e agli agricoltori Cia della provincia (il presi-dente di Zona Marco Deambrogio, il presi-dente regionale Gabriele Carenini, i vicedi-rettori Cinzia Cottali e Franco Piana, Gian Piero Ameglio, ilvicepresidente provinciale Massimo Ponta), anche Silvia Patrucco – referente di Ufficio e nipote di Germano, la moglie Luisa e i figli Francesca e Matteo. A tagliare il nastro inaugurale dei nuovi uffici, il sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi e il vescovo Mons. Gianni Sacchi, che ha impartito la benedizione nei locali.

Ha dichiarato Deambrogio: «Ho collabora-to insieme a Germano nella scelta di que-sti locali in una zona strategica e di svilup-po per la nostra attività. Sono contento di inaugurarli perché sono stati fortemente voluti da tutti noi, anche se dopo un anno che ha segnato tristemente la nostra Orga-nizzazione».

Aggiunge Carenini: «Una giornata di festa e di ricordo in memoria di un dirigente che a Casale Monferrato ha creato prima l’Alle-anza contadini, poi la Confcoltivatori e poi la Cia-Agricoltori Italiani. La Cia è al servi-zio degli agricoltori e delle persone, questo è un momento importante per la zona del Casalese».

«Ringrazio Cia che ha dedicato i locali a Germano» – ha infine detto Luisa Patrucco – «la sua mancanza è ancora molto forte, ma bisogna guardare al futuro e andare avanti ricordando i bei momenti e gli in- segnamenti che ci ha lasciato».

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia – Agricoltori Italiani Alessandria