Alessandria, 19 aprile 2022

Presentazione del saggio ”Frammenti figu-rativi per la storia di una famiglia piemon-tese” di Gianfranco Cuttica di Revigliasco che dialogherà con Sandra Contino; par-tecipa Nadia Ghizzi.

Venerdì 22 aprile alle ore 17,00 il salone multimediale del Museo Etnografico “C’era una Volta” in piazza della Gambarina in Alessandria, ospiterà Gianfranco Cuttica di Revigliasco, non in veste di Sindaco del-la Città di Alessandria, bensì in quella di autore del saggio ”Frammenti figurativi per la storia di una famiglia piemontese” (pub-blicato per i tipi di Falsopiano nel 2020), che dialogherà con Sandra Contino, ricercatri-ce e insegnante, intorno a questa affasci-nante ricerca attuata per la “necessità di dar ordine al tutto”, come sostiene l’autore, ovvero quella di affrontare un viaggio nella memoria, fra gli inventari, percorrendo la genealogia della propria famiglia sul filo degli affetti ed i passaggi di patrimoni, pre-stando grande attenzione agli elementi fi-gurativi, ai quadri come alle sculture.

L’ idea fondante del libro è quella di propor-re ai lettori un viaggio nel tempo dal Cin-quecento al Novecento, in cui una appas-sionata ricerca su dipinti e sculture si tra-sforma nella ricostruzione di una saga fa-migliare; mentre la proposta che sostiene questa pubblica presentazione, coordinata da Nadia Ghizzi, è quella di far emergere soprattutto quella passione in cui l’autore intinge la penna, ma che raggiunge il più alto coinvolgimento quando si trova a di-retto contatto con l’arte, non soltanto quel-la appartenuta ai suoi antenati.

Per condurre le sue ricerche, l’autore non si è affatto limitato ad esaminare le carte e le opere d’arte di casa, ma con meticolosa at-tenzione ha ricostruito, traccia dopo trac-cia, tutti i vari elementi, o meglio frammen-ti per comporre una sorta di quadro che lo ha portato a considerare anche i grandi musei nazionali, rivelando come sia possi-bile collegare un’importante collezione pri-vata alle pagine di storia, che grazie alla sua narrazione ora potrà appartenere an-che a tutti noi.

Gianfranco Cuttica di Revigliasco è nato a Torino nel 1957. Docente di storia dell’arte è autore di numerose pubblicazioni, studi e cataloghi. È membro della Società di Storia Arte e Archeologia per le province di Ales-sandria e Asti. Impegnato nel volontariato, ha curato in qualità di esperto mostre e pro-getti finalizzati alla valorizzazione del patri-monio storico artistico piemontese. Dal 2017 è Sindaco di Alessandria.

Sandra Contino è nata a Montemagno, in provincia di Asti. Laureata in Architettura si è dedicata negli istituti Superiori ed ha al suo attivo diverse pubblicazioni, fra cui in tema d’arte e di design. Dal 2018 è coordi-natrice dell’Associazione MAC Monferrato Arte e Cultura.

————————————————–

SI RACCOMANDA LA PRENOTAZIONE TE-LEFONANDO ALLO 0131-40030 / Dal 6 ago-sto 2021 l’accesso a musei e altri istituti e luoghi della cultura, nonché a mostre, è con-sentito esclusivamente ai soggetti in pos-sesso di una delle certificazioni verdi CO-VID-19 (con l’eccezione dei soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e dei sog-getti esenti sulla base di idonea certificazio-ne medica); gli spettacoli aperti al pubblico sono svolti esclusivamente con posti a se-dere pre-assegnati, assicurando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori non abitualmen-te conviventi, sia per il personale.