Giovanni Barosini Sindaco: Sulla Protezione Civile 

Alessandria: Il sistema di protezione civile della nostra città deve avere come priorità la centralità del cittadino; è necessario, pertanto, che ogni alessandrino sia in grado di tenere i corretti comportamenti in ogni circostanza critica previa una adeguata informazione e formazione sui rischi principali che interessano il nostro territorio.

La città di Alessandria all’attualità dispone di un Settore di protezione civile supportato dal Gruppo Comunale volontari di Protezione civile e dal Coordinamento comunale del volontariato di protezione civile della città di Alessandria.

Entrambi possono e devono essere coinvolti nelle attività di prevenzione, soccorso e superamento dell’emergenza in occasione di eventi calamitosi.

Potenzialmente la città sul piano della prevenzione ha le strutture in grado, sia dal punto di vista organizzativo che operativo, di attuare una informazione capillare alla popolazione, una sensibilizzazione sulle tematiche specifiche della Protezione civile, un monitoraggio efficace del territorio riferito alle zone più sensibili al rischio.

Sul piano delle attività prettamente di soccorso e superamento delle criticità le strutture esistenti sono in grado di mettere in campo attività di assistenza alla popolazione anche attraverso un coordinamento con gli organismi analoghi provinciali, mediante l’allestimento di campi e gestione delle relative attività, supporto alle strutture di comunicazione, presidio e monitoraggio del territorio.

Pertanto, le iniziative da potenziare e supportare sono:

• Aggiornamento del piano comunale di protezione civile con verifica sui punti critici del territorio, gli scenari di rischio, le modalità di intervento, le aree di attesa e di ricovero;

• Accordo con le realtà scolastiche locali e l’UPO per un piano di sensibilizzazione informazione e formazione periodico dei ragazzi e dei giovani che coinvolgerebbe di conseguenza anche le rispettive famiglie;

• Informativa alla popolazione, soprattutto anche attraverso i canali social, dei possibili strumenti di comunicazione diretta fra il Comune e i cittadini in situazioni di emergenza;

• Istituzione di una banca dati anagrafica delle persone con disabilità esistenti sul territorio per un intervento di soccorso o supporto efficace e mirato in caso di calamità;

• Consolidamento della collaborazione fra Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile e il Coordinamento Comunale del volontariato di protezione civile della città mediante il controllo del responsabile del Settore di protezione civile del Comune

• Potenziamento logistico delle strutture che ospitano le realtà del terzo settore con privilegio alla operatività, mobilità e ammassamento delle stesse in caso di evento calamitoso improvviso.

Giuseppina Donetti

candidata Consigliere comunale in Azione/+ Europa

con Giovanni Barosini Sindaco