Città Futura. Alessandria: i 10 “miracoli” della campagna elettorale!

 1) n° 5 progetti per il Teatro comunale (chiuso e abbandonato negli ultimi 5 anni);

 2) “Smart-city” cambierà il volto della città (se ne parla dal 2019 e non è successo nulla);

 3) straordinarie opportunità della Logistica per il territorio (intanto del progetto di “Alessandria Smistamento” non si sa più niente);

 4) primi lavori del “Campus”, forse nel 2024 (nel frattempo agli studenti continua a mancare la mensa e a palazzo Borsalino utilizzare la biblioteca risulta un’impresa);

 5) nuovi propositi per la Biblioteca civica (negli ultimi 5 anni non si è neppure riusciti a recuperare il “deposito” dei libri che a migliaia rimangono abbandonati nel magazzino comunale di via G. Bosco);

 6) presto il nuovo Ospedale al posto dell’aeroporto (ma qualcuno ha informato il Comune che quella è area a rischio esondazione?);

 7) per la Cittadella un futuro luminoso (negli ultimi 5 anni non si sono neppure utilizzati i 25 milioni ottenuti in precedenza dal governo);

 8) nella gestione dei rifiuti i “cassonetti intelligenti” faranno miracoli (Alessandria è il peggiore tra i capoluoghi del Piemonte per % di raccolta differenziata e produzione di rifiuti);

 9) con le telecamere sarà controllato il traffico e migliorerà la qualità dell’aria (siamo l’unica città della regione con le 2 principali piazze trasformate in parcheggio e il centro nel caos per il traffico);

10) previste nuove Piste ciclabili in tutto il territorio (oggi chi usa la bicicletta lo fa a suo rischio e pericolo).

Associazione “Città Futura