Voce nell'Aria

Soffia tenue il vento penetrando

ogni mia parola ripulendo il nero

umore, lasciando lo scritto

impresso sulla spiaggia che

non sarà mai l'ultima

Resta solo la mia voce nell'aria

a farsi eco di se stessa intenta

a carpire ogni senso nascosto

tra le pause dei sospiri nei respiri

dei canti incantati

Traspare sulla bassa marea

scoprendo il silenzio tra i sogni

lasciati sparsi coprendo la mia voce

nell'aria a brillare sotto un cielo

che illumina l'approdo

Silenzio portato dall'ultima

onda estiva si fa sentire

beandomi nella voce ovattata

dei sogni e nell'unica idea

che m'assale la voglia

di una vita Rea della voce

dell'aria che mi chiama a se "Dea"

Roberta Calati