Giancarlo Giannini e la morte del figlio 20enne: “Un dolore terribile”

Giancarlo Giannini e la morte del figlio 20enne: “Un dolore terribile”

(Adnkronos) – Giancarlo Giannini e la scomparsa del figlio Lorenzo a soli 20 anni. Ospite di Pierluigi Diaco a ‘Ti sento’, nella puntata in onda ieri sera l’attore ha ricordato il terribile dolore affrontato. “Se ne è andato per un aneurisma… non so neanche come si chiami, vorrei anche cancellare questa parola, è una vena che scoppia. Io ero a Milano – ricorda l’attore – stavo facendo un film con Gassman. Presi un aereo, ma capì che non c’era più nulla da fare. L’unica cosa che puoi fare era quello in cui credo… io credo nel mistero, io sono uno che crede in Dio. Prego la notte, sempre, sono fatto così. E quindi credo anche che la morte non sia questa cosa terribile. Certo – sottolinea – è terribile per chi ci lascia, che è quello che si dice sempre… “Perché lui e non io?”. Vedere morire un figlio è una cosa terribile, però devi anche scontrarti con chi hai vicino. Mi ricordo che dissi a Flavia “sta meglio lui di noi”, perché ci credo anche, ci credo nelle cose, quindi l’ho detto anche con sincerità. E lì, se non hai, quello che si dice in semplici parole i piedi per terra… Se tu riesci a stabilire dentro di te un mistero, il senso del mistero… però non devi penetrarlo, perché non ce la farai mai”, ha detto l’attore.

Leggi tutto su: Sorgente: Giancarlo Giannini e la morte del figlio 20enne: “Un dolore terribile”