ULTIMO APPUNTAMENTO PER IL FESTIVAL DI MUSICA SACRA “CONFLIXERE MIRANDO”

Si svolgerà domenica 15 maggio alle ore 17 presso il Complesso Monumentale di ‘Santa Croce’ a Bosco Marengo l’ultimo appuntamento della terza edizione del Festival di Musica Sacra “Conflixere Mirando”. 

Patrocinato dal Pontificio Consiglio della Cultura, dalla Diocesi di Alessandria, dalla Provincia e dall’Amministrazione del Comune di Bosco Marengo, il Festival è sotto l’egida del dipartimento di Musica Sacra dell’Orchestra Classica di Alessandria, diretto artisticamente da Monsignor Pierangelo Pietracatella, raffinato musicista e sacerdote, nominato da Papa Francesco “Officiale” presso la Rota Romana.

Il concerto, dal titolo “Deum vivum”, patrocinato dalla Città di Alessandria e inserito nell’ambito dei festeggiamenti per il 450° anniversario della morte di San Pio V, avrà come protagonisti quattro straordinari cantanti in carriera internazionale, quali Erika Grimaldi- soprano, Sofia Koberidze- mezzosoprano, Emanuele d’Aguanno- tenore e Giovanni Battista Parodi- basso.

Inoltre, la presenza del coro Cantica Nova –  formato da circa quaranta artisti e nato nel 2018 come naturale conseguenza del Festival – dell’Orchestra Classica di Alessandria e di Giulio Laguzzi all’organo, tutti sotto la direzione di Pierangelo Pietracatella.

Sarà eseguito il Mottetto Exsultate Jubilate K165 per soprano e orchestra, ritenuto fra i massimi esempi di musica vocale e composto nel 1773 da un W.A.Mozart appena  diciassettenne.

Ascolteremo di F.J. Haydn la “Missa in Augustiis in Re minore per soli, coro e orchestra”, conosciuta pure come “Nelson – Messe”, che spicca per grandiosità e ampiezza di costruzione, con l’uso più incisivo e vibrato dell’orchestra, in cui il compositore non manca di esprimere le preoccupazioni e le apprensioni causate dalle guerre napoleoniche.

Papa Pio V, al secolo Antonio Ghislieri, nato a Bosco Marengo il 17 gennaio 1504, è stato il 225º vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica: insigne teologo domenicano, operò per la riforma della Chiesa secondo i dettami del Concilio di Trento. E’ considerato tra i principali artefici e promotori della Controriforma. Durante il suo pontificato furono pubblicati il nuovo Messale romano, il Breviario e il Catechismo, furono intraprese le revisioni della Vulgata e del Corpus Iuris Canonici: fondò la sua azione sulla difesa del Cattolicesimo dall’eresia e sull’ampliamento dei diritti giurisdizionali della Chiesa. La sua figura è legata alla costituzione della Lega Santa e alla vittoriosa Battaglia di Lepanto (1571). Fu beatificato nel 1672 da papa Clemente X e canonizzato il 22 maggio 1712 da papa Clemente XI.

Il festival, in collaborazione con la rassegna “Orchestra in provincia …e non solo!” è sostenuto da Regione Piemonte, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Fondazione CRTorino, ACP  (Ass. Cori Piemontesi) e altri sponsor.

L’accesso all’evento è libero, consentito con mascherina Ffp2.

Per informazioni e prenotazioni: festivalconflixeremirando@gmail.com  oppure 338/9572665.