Segnalo

almerighi

Un ‘Ciclista essenziale’ e ‘Una bruxa’ sarda, (creatura a metà tra l’immaginario e l’anche no), sotto lo sguardo di una ‘Testimone insulare’, attraversano la Sardegna (è questa l’isola), tra il detto e il non detto della poesia nel suo scomparire e riapparire come una risorgiva. L’altrove così cercato è un luogo non luogo dove il tempo non morde. Ho letto e ascoltato con piacere questo viaggio irreale di anime: Ciò che l’Isola non dice. Capriccio sul Mal di Sardegna (Fusibilia Libri Editore, libro e Cd, 2022). Tutto quel che arriva si allontana, e della grazia che porta ci accorgiamo soltanto dopo la sua scomparsa. Un sentito ringraziamento a Ugo Magnanti che mi ha fatto avere e apprezzare fino alla commozione questo gioiello.

Testimone insulare: Maria Luisa Bigai
Ciclista essenziale: Ugo Magnanti
Una bruxa: Cristina Annino
Musiche per chitarra: Fausto Ciotti

*

Attraverso la voce della Testimone Insulare

Quei rami le…

View original post 212 altre parole