Momenti di poesia: Amato mare, Alma Bigonzoni

Poesia e Serenità

Amato mare

Osservo l’infinito in lontananza,

dove cielo sfiora il mare e si fonde,

lascio che i pensieri vaghino in sintonia

con le onde.

Si infrangono sulla spiaggia silenziosa

i sogni e la bianca sabbia li accoglie.

Il vento sussurra tra i miei capelli e

mi avvolge cullandomi con la sua brezza. 

Lo sguardo si posa sulla diversità dei 

colori accesi, sfumati del tramonto, 

al profumo di una promessa

di un infinito ritorno.

Il sapore del sale penetra nella pelle, 

scoprendo sensazioni profonde 

come l’oceano.

Dalle labbra fuoriesce un melodico canto 

che tocca il mio cuore, non posso fare 

a meno di cantare al mio amato mare

il mio silente amore.

@ab