Venerdì 20 maggio, alle 17.00, presso la Biblioteca comunale di Serravalle Scrivia si parlerà di autismo con la presentazione del libro “La mia debolezza è la mia forza” di Giuseppe Ravetti.

Possono la sensibilità, la tenacia e l’amore trionfare ancora in un mondo come il nostro? Può la scintilla di un uomo diventare un fuoco per un’intera comunità? Giuseppe lo scoprirà tra partite di calcio, matrimoni finiti, viaggi, questioni di famiglia e momenti epici con i suoi ragazzi del Centro disabili in un’avventura piena di emozioni e lunga una vita.
“Mi chiamo Giuseppe Ravetti, sono nato il 9 dicembre 1977 ad Alessandria, e vivo da sempre a Castellazzo Bormida, a pochi chilometri dal capoluogo. Sono un educatore, amministratore delegato di una Cooperativa Sociale, presidente di un’associazione di volontariato, allenatore di calcio, consigliere e delegato regionale nell’associazione allenatori della provincia di Alessandria, speaker radiofonico.
Ho deciso di scrivere un libro sul mio percorso di vita privato e professionale perché la mia esperienza è stata tortuosa ma nello stesso tempo mi ha regalato grandi soddisfazioni. Questo perché la tenacia, l’energia, la determinazione, la continuità mi hanno dato la spinta per affrontare gli obbiettivi in cui credo.
Il libro è articolato sulle mie diverse fasi di crescita. Ho toccato punti cruciali in cui ho sperimentato diversi cambiamenti di vita: amore, sport, lavoro, famiglia.
Il mio obbiettivo con questo libro è di trasmettere ai giovani la forza di combattere per i propri sogni e dare speranza a chi si sente debole.
Il ricavato sarà devoluto in beneficenza a un progetto della mia Cooperazione per l’apertura di un Centro sull’autismo a Castellazzo Bormida”.