a cura di Marina Vicario

Desidero segnalare una pagina Facebook di grande interesse “Passione Astronomia” che offre video di grande fascino.

Il ‘suono’ di un buco nero, per ascoltarlo clicca sul link sottostante:

https://fb.watch/d5-fU4_8Z8/

Dal 2003, il buco nero al centro dell’ammasso di galassie di Perseo (Abell 426) è stato associato ad un suono. Questo perché gli astronomi hanno scoperto che le onde di pressione emesse dal buco nero causavano increspature nel gas caldo dell’ammasso che potrebbero essere tradotte in una nota che gli esseri umani non possono sentire a circa 57 ottave sotto il Do centrale.

La sonificazione è possibile grazie alla variazione di luminosità: le frequenze possono essere tradotte in un segnale udibile anche all’uomo. Il risultato è semplicemente fantastico ed il video ne è la prova.
Credit: NASA/CXC/SAO/K.Arcand, SYSTEM Sounds (M. Russo, A. Santaguida)