Comunicato Stampa

Rai Isoradio: Gianluigi Paragone e Antonio Tajani a “L’autostoppista” di Igor Righetti.

Saliranno a bordo dell’auto pet friendly più famosa d’Italia anche Dianzani, Guerra, Martani, Bolla, Castelluccio, Cortesi, Costa, Paoli e Vizza: 380 i personaggi interve-nuti finora.

Proseguono senza sosta, dal lunedì al gio-vedì dalle 17 alle 18 su Rai Isoradio, gli in-teressanti e divertenti viaggi de “L’auto-stoppista”, il primo programma radiofoni-co pet friendly dove il co-conducente è il bassotto Byron, seguitissimo format nato dalla creatività del giornalista e conduttore radiotelevisivo Igor Righetti, il “papà” della celeberrima trasmissione quotidiana “Il Co-muniCattivo” trasmessa per 12 anni conse-cutivi su Rai Radio 1 con versioni televisive su Rai2 e al Tg1 Libri su Rai1, e ideatore per Radio Rai, nel 2004, del primo radio reality a livello internazionale “In radio veri-tas” al quale parteciparono anche Mario Monicelli, Renzo Arbore e Giorgio Albertaz-zi. Dopo il leader di Italexit Gianluigi Para-gone, sarà la volta del presidente della Commissione per gli Affari costituzionali del Parlamento europeo Antonio Tajani.

Per questo suo format crossmediale inno-vativo che ha subito riscosso grande suc-cesso su Rai Isoradio diretta da Angela Mariella, Righetti si è ispirato all’esilarante commedia “Il tassinaro” diretta e interpre-tata nel 1983 da suo cugino Alberto Sordi. In ogni puntata, il conduttore-conducente offre un passaggio sulla sua auto a perso-naggi celebri rimasti in panne, ignari, però, di salire a bordo di un prototipo di vettura mai entrato in produzione in quanto anar-chico e sovversivo. Grande attenzione vie-ne rivolta anche al mondo dei social net-work con lo spazio “Le pet star dei social” dove l’influencer con oltre 200 mila fol-lower, Lorenzo Castelluccio, va alla scoper-ta di cani, gatti, ma anche furetti, pappagal-li, galline, papere e maialini che sui loro ac-count social hanno centinaia di migliaia o milioni di seguaci.

Tra i 380 “autostoppisti” già saliti a bordo figurano, tra gli altri, Mara Venier, Renzo Ar-bore, Al Bano Carrisi, Piero Chiambretti, Vit-torio Sgarbi, Stefano Coletta, Piero Angela, Renato Pozzetto, Franca Leosini, Giusy Fer-reri, Maria Grazia Cucinotta, Donatella Ret-tore, Vittorio Feltri, Pupi Avati, Barbara Pa-lombelli, Iva Zanicchi, Katia Ricciarelli, Bep-pe Severgnini, Massimo Boldi, Cristina D’ Avena, Simona Ventura, Caterina Balivo, Adriano Panatta, Mara Maionchi, Giovanni Allevi, Gianfranco Vissani, Santo Versace e Massimo Giletti.

Ironia graffiante, radio dediche musicali e cinematografiche, esperti e attivisti del mondo pet, imprenditori, scrittori, giornali-sti, influencer, personaggi del mondo dello spettacolo e della politica per raccontare i cambiamenti dell’Italia e dei suoi abitanti tra ricordi, aneddoti, curiosità, emozioni e ilarità. “L’autostoppista” viaggia sulle fre-quenze di Rai Isoradio (103.3 e 103.5), sul sito e l’app RaiPlay Sound (www.raiplayso-und.it/isoradio) e sul sito di Rai Isoradio, dove si trovano anche le puntate in pod-cast.

Gli “autostoppisti” di questa settimana

Lunedì 30 maggio: il giornalista, condutto-re televisivo e leader di Italexit Gianluigi Paragone

Martedì 31 maggio: il giornalista e presi-dente della Commissione per gli Affari co-stituzionali del Parlamento europeo Anto-nio Tajani;  l’opinionista tv e attivista ani-malista Daniela Martani

Mercoledì 1° giugno: l’agente letterario di “Grandi & Associati” Maria Cristina Guerra; il professor Enrico Cortesi, direttore dell’ Unità di Oncologia medica del Policlinico Umberto I di Roma; il giornalista specializ-zato in giornalismo politico Enrico Paoli e l’influencer Lorenzo Castelluccio

Giovedì 2 giugno: la professoressa Caterina Dianzani, responsabile dell’area dermatologica del Policlinico universitario Campus Biomedico di Roma; il top mana-ger Mauro Bolla; il presidente e ammini-stratore delegato di Costa Edutainment Giuseppe Costa; il professor Carmine Da-rio Vizza, direttore dell’Unità Malattie del circolo polmonare del Policlinico Umberto I di Roma

Le foto (qui sotto) possono essere pubbli-cate gratuitamente.

Roma, 30 maggio 2022

Ufficio Comunicazione Igor Righetti Carla Pagliai