Le parole del Ministro Giorgetti, pronunciate dopo l’incontro con le rappresentanze sindacali della Pernigotti, avvento a margine della sua visita ad Alessandria organizzata per sostenere la candidatura a Sindaco di Gianfranco Cuttica, sono una ventata di speranza per tutti coloro che hanno a cuore il futuro dello stabilimento alessandrino.

“Seguiamo da vicino la situazione legata al futuro produttivo dello stabilimento Pernigotti e le rassicurazioni del Ministro Giorgetti, circa il mantenimento della produzione a Novi, rappresentano una boccata d’ossigeno per chi, come noi, da sempre sottolinea l’esigenza di non depauperare il territorio di una produzione storica e di qualità”, così Claudio Desirò, Coordinatore Regionale della Buona Destra del Piemonte, “nonostante gli alti e bassi delle trattative di cessione di questi anni, le sigle sindacali sono riuscite a mantenere alta l’attenzione ed il rinnovato impegno del Ministro, riaccende la speranza per il futuro”.

“Il territorio alessandrino godrà di importanti investimenti futuri che lo renderanno un importante snodo logistico europeo, ma al contempo non possiamo permetterci di perdere le produzioni storiche che rappresentano una peculiarità della zona”, interviene Emiliano Poggio, Responsabile Provinciale della Buona Destra Alessandrina e Candidato nella lista Forza Italia per Cuttica,”il futuro della Pernigotti, il mantenimento della produzione ed un suo sviluppo futuro sono parte integrante di un percorso di ripresa economica per tutta la Provincia di Alessandria”.

La Buona Destra, al fianco delle rappresentanze dei lavoratori, manterrà alta l’attenzione sugli sviluppi futuri, nell’interesse di un territorio, della sua storia, della sua economia.

Buona Destra Piemonte