PD: Rifiuti, pretendiamo chiarezza e trasparenza

Il Presidente del Consorzio Servizio Rifiuti Angelo Ravera ha rilasciato dichiarazioni che di fatto confermano il possibile insediamento di un inceneritore per rifiuti urbani e speciali sul territorio di Novi Ligure, anche con la prospettiva di utilizzarlo per smaltire i rifiuti di Genova.

Al momento non abbiamo notizie su cosa ci sarà scritto nel piano rifiuti regionale e se per le esigenze del Piemonte e della nostra Provincia ci sia necessità di un impianto del genere. Ma considerando i dati sulla raccolta differenziata, dove è stato avviato il nuovo sistema di raccolta porta a porta, e la evidente diminuzione della quantità di rifiuti pro capite prodotta dai cittadini, stupirebbe non poco una scelta del genere.

In ogni caso, pretendiamo chiarezza e trasparenza: siamo di fronte all’ennesimo tentativo di fuga in avanti o c’è una volontà ben precisa di cui però non esiste traccia né dibattito nelle sedi opportune?

La gestione del ciclo dei rifiuti è uno dei temi cruciali per uno sviluppo sostenibile ed equilibrato del territorio tutto: non si può lasciare nella migliore delle ipotesi all’improvvisazione o, nella peggiore, ad un malcelato affarismo.

Per maggiori informazioni:

Giordano Otello Marilli