Provincia di Alessandria e Consorzio AMAG Servizi sottoscrivono Lettera di Intenti per lo sviluppo delle Comunità Energetiche in riferimento agli edifici scolastici

Un progetto pilota per lo sviluppo delle Comunità Energetiche, con l’obiettivo di agevolare la produzione e lo scambio di energia da fonti rinnovabili, nonché l’efficientamento e la riduzione dei consumi energetici, in riferimento agli edifici scolastici sede di istituti e scuole di istruzione secondaria, situati all’interno del territorio provinciale. 

Questo il contenuto essenziale della Lettera di Intenti sottoscritta martedì 7 giugno 2022 in Sala Giunta a Palazzo Ghilini, che prevede una collaborazione tra l’Ente Provincia di Alessandria (senza oneri finanziari a suo carico) e il Gruppo AMAG spa, attraverso il Consorzio AMAG Servizi. 

Il Gruppo Amag  è una holding a totale partecipazione pubblica, il cui capitale è detenuto da 56 Comuni a cui si aggiunge l’Unione Montana Langa Astigiana Val Bormida, e l’obiettivo dell’accordo è arrivare alla realizzazione di Comunità Energetiche finalizzate alla produzione di energia rinnovabile per l’autoconsumo da parte dei membri della comunità, nonché, eventualmente, l’immagazzinamento dell’energia prodotta, al fine di aumentare l’efficienza energetica e di combattere la povertà energetica mediante la riduzione dei consumi e delle tariffe di fornitura. 

“La Provincia di Alessandria – afferma il Presidente dell’Ente Enrico Bussalino – vuole attivamente promuovere il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni di carbonio con il ricorso a fonti alternative di produzione: è un impegno concreto che la collaborazione con il gruppo Amag consente di sviluppare a partire dalle scuole. L’obiettivo dell’efficientamento energetico, della riduzione delle emissioni e della riduzione dei costi può e deve essere perseguito dagli enti pubblici a partire dai loro edifici. Le scuole, dove crescono i nostri ragazzi, sensibili alle tematiche ambientali, saranno un naturale banco di prova di una sfida che sapremo vincere”. 

“Da diversi anni il nostro Gruppo – sottolinea Paolo Arrobbio, Presidente di AMAG Spa e del Consorzio AMAG Servizi – ha scelto di imboccare la strada dell’economia circolare, e dell’implementazione di progetti e processi innovativi, attraverso i quali coniugare il rispetto dell’ambiente e la produzione di energia a costi sostenibili. In qualche modo siamo stati anticipatori delle Direttive dell’Unione Europea che oggi indicano questo percorso come ‘strada maestra’. 

Le Comunità Energetiche, in particolare, rappresentano un cardine di questo nuovo ecosistema, e sul tema ci stiamo già confrontando da tempo con sindaci e amministratori locali. Le Comunità Energetiche, che possono coinvolgere sia realtà pubbliche che private, sono il futuro prossimo del nostro territorio, ed occorre attrezzarsi per tempo per sfruttare questa enorme opportunità. Per questo la lettera di intenti ufficialmente sottoscritta con la Provincia di Alessandria rappresenta un passaggio fondamentale per il futuro delle nostre comunità”. 

Se richiesto dalla Provincia, il Consorzio Amag nell’ambito del suddetto Progetto Pilota fungerà da aggregatore tra le diverse esigenze dei soggetti che comporranno le CER, siano essi pubbliche amministrazioni, piccole e medie imprese, condomini o singoli utenti, fornendo le proprie competenze nel processo. 

GRUPPO AMAG – RESPONSABILITA’ SOCIALE IN AZIONE