E’ rimasta ferma l’altalena dei tuoi giochi

sole le bambole  dagli occhi di sogno

mute le fiabe di principesse e fate.

Piccole mani e grande sorriso aperto

sullo stupore del mondo a scoprire

la farfalla e il fiore che s’apre sullo stelo

a dare profumo al giorno nei tuoi

passi di uccellino ancora senz’ali .

Come può accadere che le braccia

di mamma tuo nido sicuro

diventino casa di streghe pronte

a ghermire il respiro d’un angelo?

Stormiscono al vento le messi dorate

nel giugno che odora di sole e di vita,

garriscono rondini nel cielo senz’ombra

ma  qui …in questo campo ci sarà

un pianto di stelle che non avrà requie.

Photo by David Peinado on Pexels.com