SIGLATO UN ACCORDO TRIENNALE TRA UPO E UNIVERSITÀ DELLA TERZA ETÀ DI NOVARA

Conferenze, incontri, convegni, percorsi formativi si terranno presso il Campus Perrone a Novara 

È stato siglato nei giorni scorsi un accordo di collaborazione triennale tra l’Università del Piemonte Orientale e l’Università della Terza Età di Novara.

L’accordo, siglato dal rettore dell’Università professor Gian Carlo Avanzi e dalla presidente dell’Uni3 Novara professoressa Paola Turchelli, porterà i due enti a collaborare nell’organizzazione di iniziative, progetti, manifestazioni e percorsi formativi comuni.

In particolare, l’UPO metterà a disposizione le proprie strutture e le proprie risorse umane: a partire dall’anno accademico 2022/2023, presso il Campus Perrone, saranno individuate tre aule che saranno messe a disposizione da novembre 2022 a maggio 2023 per lo svolgimento di corsi ad alta numerosità, compatibilmente con le esigenze didattiche dell’Ateneo; docenti e personale esperto, inoltre, collaboreranno attivamente all’organizzazione degli eventi di Uni3.

«Sono davvero lieto della sottoscrizione di questo accordo – ha dichiarato il rettore Gian Carlo Avanzi –, sia perché rientra in pieno nelle attività di Terza Missione di impegno pubblico e sociale dell’Ateneo, sia perché l’UPO e l’Uni3 condividono il desiderio di disseminazione della conoscenza, di valorizzazione dell’innovazione e della ricerca scientifica, di formazione degli adulti e di tutela del patrimonio culturale. Concetti e valori che non hanno età».

Dello stesso parere la presidentessa di Uni3 Paola Turchelli: «La navigazione che abbiamo ripreso forse non è ancora placida come desidereremmo e come il nostro mondo finalmente meriterebbe, ma possiamo contare sempre sulla parola, piccola scialuppa capace di traghettarci verso il riparo della “sana curiositas”. È un mare ancora in burrasca che vogliamo solcare come una flotta, Uni3 con UPO, consapevoli che insieme il viaggio sarà più fertile».