Sondaggio Dire-Tecnè: Fratelli d’Italia primo partito, continua crescere

Pd stabile, mentre calano ancora Lega, M5S e Forza Italia

18/06/2022

Politica

Antonio Bravetti

giorgia meloni

ROMA – Fratelli d’Italia si conferma il primo partito italiano, ancora in crescita. Pd stabile, mentre calano ancora Lega, M5S e Forza Italia. È quanto emerge dal sondaggio Dire-Tecnè realizzato il 16 e 17 giugno su un campione di mille persone.

All’indomani del primo turno delle amministrative Fdi registra il 23% dei consensi e guarda gli altri partiti dall’alto. Il Pd, stabile, è al 21,5%. Le altre formazioni sono in calo: Lega al 15,2%; M5S al 12,3%; Fi al 9,8%.

Crescono, invece, quattro formazioni più piccole: Azione è al 4,9%; Italia Viva al 2,6%; Italexit al 2,5%; Europa Verde al 2%, come Sinistra Italiana che resta stabile.

QUASI UN ITALIANO SU DUE BOCCIA IL GOVERNO 

Cresce il giudizio negativo sull’operato del governo: quasi un italiano su due boccia l’esecutivo Draghi.
Il 48,5% degli intervistati (percentuale in crescita) esprime un giudizio negativo, contro il 46,4% di chi invece promuove il governo (percentuale in calo).

CRESCE IL GIUDIZIO NEGATIVO SU DRAGHI

Resta stabile il consenso degli italiani sul presidente del Consiglio Mario Draghi, crescono però i giudizi negativi. 
Il 52,8% degli intervistati esprime un giudizio positivo (percentuale uguale a quella dell’ultima rilevazione); mentre per il 41,4% l’operato di Draghi è negativo, un dato in crescita.

AUMENTA LA SFIDUCIA DEGLI ITALIANI NELL’ECONOMIA

Per il 54,2% degli italiani il clima economico in Italia è destinato a peggiorare nei prossimi mesi.
Solo il 13,9% (percentuale stabile) si dice ottimista, mentre cala il numero di intervistati che prevede una situazione economica stabile: è il 31,9%.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it