Photo by Francesco Ungaro on Pexels.com

Dedicata a tutte le mamme

Era solo un cortile,

fra vecchie case di pietra,

ma la luce dei tuoi occhi,

lo illuminava al pari

di un grande teatro.

A terra, lucidi sassi di fiume,

consumati dal tempo,

che il tuo dolce sorriso

sapeva trasformare

in attori valenti.

Il rosso dei gerani,

il caprifoglio sui muri,

il profumo dei sogni,

che il tuo amore accendeva,

erano il nostro giardino.

Si, era solo un cortile,

ma c’eri tu mamma, 

ad asciugare le lacrime,

a intuire bisogni nascosti,

a portare le nostre croci.

Quanto tempo è passato

da quando mi salutavi 

sulle ali del gabbiano,

che ti portava via

per l’ultimo volo.

E quante volte negli anni,

anch’io mi sono affidato 

nei sogni ad un gabbiano,

per tornare con te 

in quel giardino,anche se

era solo un cortile.!

g.q. 6 maggio 2022