ragazzo morto annegato mulinello

notizie.it

https://it.notizie.yahoo.com/ragazzo-morto-annegato-22-anni-173656270.html

Ragazzo morto annegato a 22 anni mentre era al lago con la fidanzata: risucchiato da un mulinello

dom 26 giugno 2022, 7:36 PM

Ragazzo morto annegato a 22 anni: il giovane Raul Demoliti è stato risucchiato da un mulinello mentre stava facendo il bagno nel lago con la fidanzata.

Ragazzo morto annegato mentre fa il bagno nel lago con la fidanzata

Nel pomeriggio di sabato 25 giugno, intorno alle ore 17:00, un ragazzo di 22 anni è morto annegato a Ponte di Olina, a Pavullo, in provincia di Modena. La vittima, identificato come Raul Demoliti, stava facendo il bagno nel torrente Scoltenna, nella vasca a valle della piccola cascata insieme alla fidanzata Sara. In questo frangente, un mulinello o “rullo” d’acqua ha improvvisamente risucchiato il giovane sul fondo, impedendogli di riemergere e decretandone la prematura scomparsa per annegamento.

La fidanzata del 22enne è sotto shock a seguito dell’accaduto e, secondo quanto raccontato alle autorità competenti, avrebbe tentato di afferrare il ragazzo senza, però, riuscire a impedirgli di finire sott’acqua.

Alcuni testimoni, poi, hanno raccontato che un uomo avrebbe tentato di salvare il giovanetuffandosi ma, al pari di Raul Demoliti, avrebbe fatto fatica a rimanere a galla a causa della corrente troppo forte.

Il Resto del Carlino, un testimone ha spiegato: “Eravamo presenti io, un mio amico e un’altra famiglia. La vittima e la sua fidanzata stavano facendo il bagno sotto alla cascata, credo stessero giocando insieme. Da quanto ho capito, lei subito avrebbe pensato che il giovane stesse scherzando, ma poi ha iniziato a urlare dicendo che era sparito”.

Risucchiato da un mulinello a 22 anni: il cordoglio del sindaco di Formigine

Il cadavere di Raul Demoliti è stato recuperato dagli uomini del nucleo sommozzatori di Bologna. Il 22enne, oltre alla fidanzata, lascia la madre e due sorelle.

In merito al drammatico episodio, si è espressa la sindaca di Formigine, paese natio del giovane, Maria Costi, che ha dichiarato: “Una morte assurda a 22 anni, mai si penserebbe di morire, al sabato pomeriggio, mentre si fa il bagno al fiume. A nome di tutta l’Amministrazione, esprimo le più sincere condoglianze a famiglia, amici e conoscenti”.