Villaggio Borsalino
Villaggio Borsalino

Zona che vai attenzione politica che trovi. La pubblica Amministrazione è condizionata dal peso politico dei quartieri?

di Pier Carlo Lava

Ovviamente noi non ci crediamo ma parlando con i cittadini emerge che molti lo pensano in questo modo, avranno ragione…?, o forse è anche una questione di efficienza e iniziativa dei cittadini di ogni singola zona della città?… certo analizzando lo stato dei problemi del villaggio Borsalino qualche dubbio cominciamo a nutrirlo anche noi…

Alessandria today: I lavori pubblici sono una componente importante per qualsiasi amministrazione, ma proprio per questo rappresentano anche una questione delicata e soggetta al plauso o alle critiche dei cittadini che ogni giorno vivono la realtà della città. 

Analizzando il lavoro svolto dalle varie amministrazioni che si sono avvicendate al Governo di Alessandria negli ultimi vent’anni emergono ovviamente delle differenze sui risultati realizzati che sono conseguenti a: livello di risorse finanziarie disponibili per rispettare il bilancio, professionalità dei politici di turno che influisce sulla qualità dei lavori, e importanza delle problematiche da affrontare e risolvere caso per caso.

C’è anche un ulteriore aspetto che non è secondario ci riferiamo alla scelta dei lavori da eseguire, alla definizione della tempistica e delle relative priorità da cui ne deriva anche il crono-programma, un tema questo che nel suo complesso sovente si presta a critiche in quanto non è infrequente che venga data la priorità a certi lavori in taluni quartieri a discapito di altri, senza che ci sia un apparente e soprattutto motivata giustificazione.

I malpensanti ritengono che i fatti sopra menzionati siano direttamente conseguenti al peso elettorale dei singoli quartieri, in quanto pare che a livello politico un’area più grande riceva maggiore attenzione rispetto ad un’area più piccola (ad esempio il villaggio Borsalino) sebbene le tasse vengano pagate da tutti o quasi… indipendentemente dalle dimensioni demografiche delle singole zona della città..

A questo punto sorge spontanea una domanda che cosa si attende per intervenire in modo concreto e continuativo, che ci scappi un altro morto?..

Foto cartello 30km: https://www.quattroruote.it/