Bimbo morto per un batterio, il virologo: “Primi sintomi dell’enterococco simili a tanti virus”

– DIRE.it

Perno (Bambino Gesù): “Non c’è subito ‘shock’, ma si manifesta con una leggera gastroenterite”

15-07-2022 17:07
perno_virologo bambin gesù

ROMA – “Nessuno di noi può avere la visionarietà di capire cosa sia successo senza una documentazione medica e clinica. Quel che si può fare è caratterizzare i germi in causa in situazioni come questa. Innanzitutto, con il prefisso entero- noi distinguiamo tre grandi tipologie di germi: l’enterococco, il batterio che sembrerebbe in causa, gli enterobatteri e gli enterovirus. I quadri di queste tre tipologie sono spesso alquanto diversi. Nel caso si trattasse di enterococco, come segnalato nei media, vanno ulteriormente distinti molti germi di questa stessa famiglia”. Così il microbiologo Carlo Federico Perno, direttore della Microbiologia dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, interpellato dalla Dire in merito all’enterococco, il batterio che, secondo i familiari, sarebbe stato fatale per il piccolo Domenico Bandieramonte, il bambino di 4 anni, originario di Lampedusa, morto all’ospedale pediatrico San Vincenzo di Taormina, nel Messinese.

“Gli enterococchi- spiega Perno- sono dei germi naturalmente presenti nel nostro intestino. Voglio ricordare che nel nostro intestino sono presenti migliaia di miliardi di batteri nostri amici, che producono vitamine e sostanze che ci permettono di vivere bene”. Ma oltre che nel nostro organismo gli enterococchi possono essere presenti “nell’ambiente, quindi nelle acque (negli Stati Uniti sono stati recentemente proposti come strumento per valutare la contaminazione delle acque ambientali) e poi anche negli ospedali. Quando diventano patogeni, perché qualsiasi germe, anche quello ‘buono’ che convive con noi, in condizioni particolari può diventare ‘cattivo’, la sintomatologia non è subito quella grave, come quella dello ‘shock’, della meningite, dell’encefalite o delle altre grandi patologie che portano a morte, ma è normalmente piuttosto sfumata e puo’ essere caratterizzata solo da nausea, vomito, diarrea e febbricola”…. leggi tutto su: Sorgente: Bimbo morto per un batterio, il virologo: “Primi sintomi dell’enterococco simili a tanti virus” – DIRE.it