il Comune di Montecastello

e L’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee

INVITANO

 

Venerdì 22 luglio 2022   alle ore 18,00     presso

La Spianata di Sant’Antonio in Via Sant’Antonio  a Montecastello

(nel rispetto della normativa vigente  contro la diffusione del Covid-19)

All’evento del Progetto dal titolo

“CHETA MAI – II^ APPUNTAMENTO”

 

Interverrà lo scrittore

Ettore PUGLISI per la presentazione del suo libro dal titolo

SANGUE ROSSO PORPORA

 

Presenta e modera Fabrizio PRIANO Presidente dell’Associazione

 

Seguirà aperitivo a cura della Pro Loco di Montecastello

 

 

 

 

Gianluca PENNA

 Sindaco di Montecastello commenta :

“Il progetto “Cheta Mai” in collaborazione con l’Associazione Culturale Libera Mente- Laboratorio di Idee, nasce nell’ambito di un percorso volto alla promozione del patrimonio culturale del nostro territorio. Infatti i tre appuntamenti verranno utilizzati come strumento strategico per far conoscere Montecastello, non solo a chi viene da fuori ma anche alla popolazione che lo abita. L’istituzione della Commissione Cultura, gli interventi di restauro delle scalinate, la riscoperta delle tradizioni come il traghetto sul fiume Tanaro, hanno proprio lo scopo di valorizzare le bellezze e le infinite potenzialità del nostro borgo. Il nome che si è scelto “Cheta Mai”, era  come la tradizione popolare chiamava il famoso traghetto di Montecastello, che sul fiume Tanaro ha segnato la vita di generazioni di Montecastellesi e non solo. “Cheta Mai”, ossia “Mai Fermi”, è lo spirito con cui vogliamo affrontare questo percorso culturale di apertura all’arte, alla lettura e alla conoscenza di testi e autori contemporanei.”  

 

Fabrizio PRIANO

Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee presenta il  nuovo progetto : “Dopo il grande successo del primo appuntamento della rassegna intitolata Cheta Mai, che ha permesso a tutti gli intervenuti di conoscere l’opera letteraria di Loredana Cella, in un luogo incantevole di Montecastello, con scorci sulla piana del Tanaro, ci avviamo al secondo appuntamento.

Lo scrittore torinese, Ettore Puglisi è un amico della nostra associazione e ci presenterà la sua seconda fatica letteraria dal titolo Sangue Rosso Porpora.

 

 

 

 

 

 

 

 

SANGUE ROSSO PORPORA

Ettore è un “parroco di montagna” che nella vita ha affrontato prove molto dure: dalla scomparsa del fratello gemello ai numerosi trasferimenti ai quali lo ha obbligato la sua missione. Quando una mattina lo raggiunge una telefonata del Santo Padre, sa che la sua vita sta per cambiare, di nuovo, e così tutta la sua vita gli passa davanti in pochi minuti: dall’infanzia nel suo paesino sulle montagne piemontesi a Torino, Roma, Parigi. A seguirlo nei suoi spostamenti e nel suo percorso spirituale ci sono sempre stati i suoi genitori e suor Anna. Loro sono stati l’ancora di salvezza anche nei momenti più bui, quando inspiegabilmente il suo mondo si è tinto del sangue e del mistero della morte. Solo raggiungendo la sua ultima meta, quella a cui il Papa lo ha destinato, potrà fare chiarezza sugli aspetti più fumosi che hanno sfiorato la sua vita: non sempre tutto è come sembra, esistono momenti in cui tutto cambia, pur restando uguale.

 

 

 

ETTORE PUGLISI

 

È nato a Torino nel 1978, è laureato in Scienze della Formazione e in Scienze Pedagogiche e ha conseguito tre master universitari. Papà di due splendide bambine. Docente di ruolo nella scuola statale è appassionato di storia. In ambito politico ha ricoperto varie cariche, da consigliere di circoscrizione e provinciale di Torino a incarichi in istituzioni pubbliche, tra cui l’ente per il diritto allo studio dove è stato nominato, nel 2010, nel consiglio d’amministrazione. Dal 2014 ricopre la carica di assessore della città di Orbassano. Come autore ha scritto  un libro di poesie “Il suono che va” e  “Il ruolo della scuola nell’unità d’Italia”.