SAFFICA, di Rosalba Di Giacomo

SAFFICA 

Cantar del mare dolce melodia

Sta l’anima mia ferma ad ascoltare

e a rimirare con gran turbamento

il firmamento. 

La voce di un’onda risveglia il canto,

la sento accanto mentre si propaga

lunga e mai paga dei suoi vari flussi,

con grandi afflussi 

di creste e spuma d’umore salino.

Odor marino vaga nell’aria

umida e varia con un grande vento,

pare un tormento.

Rosalba Di Giacomo

Foto mia