Che meraviglia amarti

Cosa non t’ho mai detto,

di questo nostro amore,

che mi urge nel petto,

e che mi stringe il cuore?

Forse delle mie notti

passate a ricordare,

i discorsi interrotti

dai

baci in riva al mare.

Dell’insana paura,

che mi prendeva a sera,

mi chiedevo è sicura?

la sua voce è sincera?

Non t’ho mai detto basta

quand’era luna mora,

e perdevi la testa,

mi mandavi in malora.

Ma voglio in fine dirti:

Non mi pento di niente,

che meraviglia amarti,

essere il tuo presente.

GPG