Alessandria: La manovra presentata dalla giunta Abonante, ed illustrata dall’assessora Antonella Perrone, è una proposta che mira a determinare maggiori entrate per riorganizzare i servizi al cittadino e renderli più efficaci ed efficienti.

Una manovra redistributiva che aumenta dello 0,3 l’Irpef per i redditi oltre i 28 mila€ e fino ai 50mila €, come primo scaglione, e progressivamente per i redditi più alti. Stiamo parlando di 3 € di aumento all’anno fino ai 20€ per i redditi elevati.

Una redistribuzione solidale che consentirà di accedere al decreto aiuti per le città capoluogo di Provincia con problemi finanziari. L’altro aspetto fondamentale è la caratteristica strutturale della manovra e i propositi, annunciati, di riorganizzazione e innovazione amministrativa che genererà questo maggior gettito.

Molto positivo l’annuncio della riduzione della terza rata della Tari per le utenze non domestiche, con l’esenzione per gli inder 30, gli over 80 e i redditi con fasce ISEE fino agli 8mila€.

Gruppo Pd Comune di Alesssandria

Pd cittadino

Rita Rossa