DL INFRASTRUTTURE: POTENZIAMENTO PARCO SMISTAMENTO FERMATO DA GOVERNO MIOPE
“Il lavoro buono si crea attraverso opportunità di investimento nei territori. Da anni il M5S si è concentrato sul rilancio e sullo sviluppo dell’area del parco Smistamento di Alessandria affinché quest’area sia una grande opportunità non solo per la città di Alessandria ma anche per Piemonte e Liguria. Ad oggi abbiamo ottenuto ottimi risultati trasferendo la gestione del progetto di sviluppo dell’area merci dal commissario per la ricostruzione di Genova Bucci al commissario del terzo valico Mauceri, ma occorre fare di più perché senza l’apertura anche agli operatori commerciali privati il progetto sarebbe incompleto. Dispiace molto che il Governo abbia respinto l’ emendamento Matrisciano al decreto legge infrastrutture per potenziare l’attrattività dell’area” commenta l’assessore ai lavori pubblici con delega ai trasporti Michelangelo Serra. 
Questo emendamento prevedeva la progettazione del nuovo scalo merci di Alessandria Smistamento fosse integrata con la realizzazione di un Master Plan che interessa tutta l’area, volto ad individuare e definire le principali aree di intervento in un quadro di sviluppo pubblico-privato, unitamente a misure specifiche di risanamento ambientale, sviluppo economico e sociale, miglioramento e rigenerazione del contesto urbano. Onestamente ci aspettavamo più attenzione dal Governo anche perché il Sottosegretario che seguiva il provvedimento era il leghista Morelli, che durante la campagna elettorale per le amministrative venne proprio a fare un sopralluogo sull’area insieme al suo candidato sindaco. Probabilmente la Lega non ritiene così importante lo sviluppo di quest’area come invece andava predicando in campagna elettorale. E forse  si capisce anche perché la Regione nei progetti del PNRR non ha mai inserito il parco smistamento. Noi invece continueremo a lavorarci perché Alessandria deve tornare ad essere centrale per quanto riguarda il trasporto merci su ferro, non solo per gli obiettivi che ci impone l’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, ma perché Alessandria Smistamento può e deve essere un moltiplicatore di opportunità di lavoro per i giovani del nostro territorio” conclude l’assessore Serra.