Sarà la poesia a salvare il mondo…
Sono emersi dal silenzio in cui relega il rumore disordinato della superficialità e si sono chinati sul dolore del mondo, ascoltandone le voci, contandone le lacrime, trovando parole di conforto e di speranza: sono i poeti. Perché la poesia, “allodola di fuoco”, “accendere le persone, passare sugli occhi e sulle labbra, sfiorando il cuore” ( Davide Rondoni ).

Venite poeti,
cantate per me
fatemi tremare ad ogni verso!
Ecco m’involo
con l’anima nelle
malinconiche immagini
che evocate con maestrìa.
È il vostro sentìre
che riempie il cuore
e gli occhi di lacrime.
Oh cantate poeti!
Siate seme fecondo
che farà germogliare la terra,
piacerà a Dio…
Se ha creato
cuori gentili e
mani nobili,
che in ogni tempo
seppero tramutare
emozioni in parole,
forse un po’
ci toccò il Paradiso
su questa terra.

Imma Paradiso