Cammino su un letto

di aride foglie.

Le nostre coscienze malsane

si muovono indifferenti

dinanzi alla violenza

e alle macabri ingiustizie sociali,

affondano in un magma infuso

di sterili banalità.

L’essenza della vita

si libra in un’aria diradata,

risucchiata da un torbido oceano,

quel confuso specchio di vita….

View original post ( continua della poesia)