Tenendomi per mano
ho attraversato il ponte
prima che crollasse
Strano, 
ritrovo la sagoma
là sulla sponda ebbra di specchi sfilacciati.
Solo una pulce avida di polvere vede 
il mio nome imbrunire 
sulla
sponda opposta

Il crollo fu di notte quando la sagoma
iniziò a dibattersi 

Salvator Dalì, il ponte rotto