La Terra gira più veloce, adesso gli orologi atomici non sanno più l’ora precisa

Nei decenni passati il moto di rotazione terrestre rallentava e ogni anno veniva aggiunto un secondo dall’ente preposto a regolare gli orologi atomici. Ma per la prima volta potrebbe arrivare una riduzione

05-08-2022 15:49 Ambiente Nicola Perrone Agenzia DIRE

pianeta_terra

ROMA – La Terra sta girando più velocemente su se stessa, qualche microsecondo in meno sulle 24 ore. Gli scienziati che stanno osservando il fenomeno sono concordi: rispetto ai decenni passati quando la rotazione della Terra rallentava, oggi ha messo il turbo. Ma questo non cambierà la vita degli umani, magari tra qualche milione di anni, se continua così, se ci sarà qualcuno non farà in tempo a mettersi a letto che già si dovrà alzare.

IL PROBLEMA DEGLI OROLOGI ATOMICI

Bando agli scherzi, per i cronometristi internazionali, che ci permettono di impostare i nostri orologi, è un vero problema. Questi utilizzano orologi atomici ultraprecisi per misurare il tempo coordinato universale (UTC). Ora, a causa di queste irregolarità, il tempo di rotazione della Terra non è sincronizzato con il tempo atomico.

“POTREMMO DOVER RIMUOVERE UN SECONDO”

Per diversi decenni l’International Earth Rotation and Reference Systems Service ha regolarmente aggiunto un ‘secondo’ all’anno, alla fine di giugno o alla fine di dicembre. Sono stati 28 finora. L’ultimo risale al 31 dicembre 2016. La recente accelerazione della rotazione terrestre potrebbe quindi mettere in discussione questo processo: “Per la prima volta, se la Terra continua ad accelerare, potremmo dover rimuovere un secondo. Non è mai successo” hanno spiegato i supertecnici.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it